Il contributo di ANF al Congresso Nazionale Forense 2022

Si è appena concluso il XXXV Congresso Nazionale Forense.
Nell’ambito dei lavori congressuali si è svolta una interessantissima conferenza su una detenzione più umana e sulla rieducazione e risocializzazione del condannato.

Altissimo il livello giuridico e umano degli interventi dell’avv. Maria Brucale e dell’avv. Emilia Rossi.

Sono temi che come ANF Venezia stiamo trattando da diverso tempo e che continueremo ad approfondire attraverso la collaborazione con altre associazioni, quali Nessuno tocchi Caino, anche non direttamente emanazione del mondo forense.
ANF ha contribuito moltissimo al dibattito congressuale, ottenendo la larga approvazione delle proprie mozioni sulle riforme processuali civili e penali, sull’intelligenza artificiale, sull’ordinamento giudiziario, sulle reti di impresa estendibili ai professionisti. Menzione d’obbligo per la notevole riforma dello statuto congressuale, approvata a larga maggioranza, frutto del lavoro dell’avv. Melania Delogu, nostra associata.
Rinviati invece ad una sessione speciale di ottobre 2023 i temi relativi alle istituzioni forensi, motivo di forti contrasti soprattutto per la resistenza dei colleghi che della permanenza negli organismi forensi hanno fatto una ragione di vita, dimenticando invece che tale rappresentanza deve rimanere un servizio a tutta l’Avvocatura e non a se’ stessi.
ANF Venezia è ora impegnata a suscitare una concreta discussione nell’ambito dell’Avvocatura Veneziana e Veneta ed elaborare gli indirizzi congressuali sui temi portati dalle mozioni approvate , con apposite iniziative sia da remoto che, auspicabilmente, in presenza.

ANF Venezia c’è!

Latest posts by Avv. Piero Gallimberti (see all)
Condividi

©2022 A.N.F. Venezia All Rights Reserved